Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Lungo viaggio

Sono un tipo combattivo, ho sempre lottato per un ideale, per persone, parenti, amici, amori, giustizia. Ma questa volta non ho battaglie né guerre da combattere, forse sarebbe stato più semplice, e avrei avuto armi da usare sapientemente, parole sciolte, strategie perfette e invece no…

                                         invece no

                                                        nessuna battaglia,

                                                                              nessun nemico,

                                                                                                 solo il VUOTO.

Si può combattere il vuoto? I vuoti si riempiono non si combattono.

E così, faccio come posso, ma non come vorrei. Mi piacerebbe essere impegnata su diversi fronti, sentirmi utile a qualcuno, cercata, amata, mi piacerebbe non aver tempo per pensare… E invece sono qui a riempire SCATOLONI DI VUOTO, che poi chiuderò come una valigia stracolma di vestiti, come per un lungo viaggio o forse come un trasloco.

La meta?  Un lungo pensiero verso il baratro, sola, come se qualcuno mi avesse intrappolata in un cubo trasparente e gettata a picco in acque profonde e io lo guardo attraverso l’acqua, mentre il suo viso tremolante si allontana e diventa sempre tutto più buio e silenzioso. Nessuna mano che mi salva, tutto ovattato e io dimenticata.

L’acqua, dal canto suo, è abile nel suo mestiere e quando vede un interstizio, non sa resistere e penetra all’interno. Così il cubo ne viene invaso fessura dopo fessura, goccia dopo goccia,  e più io precipito verso il fondo e più l’acqua sale, riempie, bagna, raffredda il mio corpo ormai inerme e rassegnato……

e………… il ………..SILENZIO……….. SOFFOCANTE…………  mi affoga……..

Silenzio………………………………………………………………………………………

Noooooooooooooo!!!

Annaspo, tocco convulsamente le pareti fredde che mi avvolgono, acqua, respiro, acqua che ancora non ha riempito tutto il VUOTO, acqua intorno, respiro, mi agito, ancora un po’, solo qualche altro respiro, acqua dentro il cubo, quasi pieno, respiro, tocco annaspo respiro acqua respiro lacrime acqua,  lacrime acqua,  lacrime acqua,  lacrime acqua,  lacrimeacqualacrimeacqualacrimelacrimeacqualacrime…

RISVEGLIO!

RESPIRO!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Lungo viaggio

  1. Oltre al centenuto, dal telefonino vedo un impaginato molto futurista, è bello e molto in tono con l’assenza del respiro di cui parli.
    Giusto per essere monotono, questo tuo post ricorda molto i miei pensiero di Assuefazioni e Ancora quanto silenzio. È evidente che condividiamo molte cose, come accade sempre più di leggere anche in altri blog. Purtroppo (e sottolineo purtroppo) viviamo in un tempo di insoddisfazioni e devastazioni personali che ci hanno trasfornato in Isole (vedi post), ciascuna galleggiante da sola in mezzo ad un mare immenso con tante altre isole che non si incontrano. È il tempo dell’introspezione che ci scava dentro e svela i nostri lati più deboli e feriti. È un tempo di riflessione che spero ci porti quanto prima alla fine di questo tunnel che ci sprofonda nello sconforto! Speriamo che quanto prima esplodano le nostre “bolle” silenziose, riportandoci in un tempo più sereno e interattivo.
    Buona serata

    Mi piace

    • Scrivendo lasciamo un po’ di noi, nel mare dei nostri comuni disagi. Il conforto è che non siamo soli e che tutti (purtroppo) viviamo più o meno le stesse cose, galleggiamo aggrappati alla stessa barca. Grazie Lois per questo tuo denso pensiero. Leggerò molto volentieri i tuoi post citati. A rileggerti presto qui.
      Buona serata anche a te.

      Mi piace

  2. Sì infatti, si sta decisamente meglio 🙂

    Mi piace

  3. Spieghi bene le tue sensazioni di mancanza d’ossigeno. Non c’è altro da dire se non che, come starai provando, dopo averle descritte tutto sembra di nuovo più accettabile e sostenibile.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: