Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Walking with happiness

E’ più forte di me. Mi ripropongo di non aprire quelle pagine che mi portano a te, ma ogni volta ci casco. La mia mente si oppone, ma la mia mano rivendica una certa autonomia, un certo potere decisionale. E’ così in un click mi trovo immersa nella tua vita, che procede foto dopo foto, con le date memorizzate che vanno avanti e indietro nel calendario, in modo sparso, libero, libero come te, come forse io ti immagino.

Emozionata e impaurita ogni volta sfoglio quell’album virtuale, con il tuo passato che scivola tra i miei occhi assetati e ad ogni foto immagino una storia, dei profumi, delle parole dette o delle sensazioni provate e vorrei saperne di più. No, non chiamarla curiosità… chiamalo rimpianto.

Paesaggi incantevoli, scorci, angolature, colori. Sono travolta da un turbinio di sentimenti che non riesco a contenere e così sorrido, alcune foto sono davvero buffe, oppure cerco di mandare giù un nodo alla gola e le lacrime, perchè altre colpiscono il cuore, in un modo inaspettato e meraviglioso.  Mi innamoro, mi innamoro in continuazione di un particolare, di una sfumatura, del tuo segreto romanticismo.

La tua anima, davanti l’obiettivo, finalmente non ha paura di mostrarsi, non è più così sfuggente. Potrebbe raccontarmi della neve bianca che si abbraccia, dei tramonti, delle onde del mare, del vento che ti scompiglia i capelli, del fango sulle scarpe, delle passeggiate tra i fiori, delle corde intrecciate, delle barche colorate, descrivermi i dialoghi con la nebbia, il riposo delle pecore e le distese di sassi, dare un nome ai volti e animarli di parole, esperienze, risate, suoni.

La aspetto mentre rimango a guardare quelle immagini all’infinito… tu e il tuo sorriso luminoso, tu e la tua semplicità, la solitudine, i tuoi capelli sugli occhi, tu e i tuoi titoli stravaganti…gli amici di sempre…tu che fissi l’obiettivo e io che sto fissando te…

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Walking with happiness

  1. ludmillarte in ha detto:

    e come si fa a non cascarci ogni volta?
    bel post 🙂 ciao, buona notte.

    Mi piace

  2. è bello provare queste cose, in qualunque caso… in qualunque modo sia andata! Ti abbraccio 🙂

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: