Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

(No) need to argue

Oggi, un bimbo mi chiede: “Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra? “. Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto. A sinistra .. ” Ed intanto penso… .. Poi, un giorno, crescerai. Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi, senza abitare, davvero, nessun luogo. Ti sale in gola, quando sei … emozionato. O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito. Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti, e sembra volerti uscire dal petto. Altre volte, invece, fa cambio col cervello. Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore per posarlo in altre mani. E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po’ ammaccato. Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale. O, forse, sarà più bello ancora. Questo, però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo. Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più, un cuore…

Il mio cuore tante volte è uscito dal mio corpo, pulsando emozionato per un tempo interminabile, veniva da te e scandiva le tue giornate. Non più alla sinistra del mio petto, trovava riposo tra le tue mani. Io te lo avevo affidato senza riserve e mi avevi promesso che non lo avresti maltrattato. Poi un giorno all’improvviso l’hai preso e l’hai messo fuori dalla porta. Senza pane né acqua, senza cucce, coperte, né spiegazioni. Allora il mio cuore sgomento ha provato ad aspettare, si è accucciato, si è rialzato, si è ciondolato di qua e di là sullo zerbino per perder tempo, ha abbaiato il suo amore, ha guaito disperato per paura di perderti, per paura di non aver dimostrato abbastanza. Poi si è mosso, ha capito, ti ha girato le spalle e ha camminato senza meta,  lanciandosi subito dopo in una folle e triste corsa, a più non posso. Infine si è smarrito. A lungo si è trascinato e a testa bassa è riuscito a ritrovare la strada, è ritornato all’ovile come il figliol prodigo, lacerato, sanguinante, esanime. L’ho curato e appena ha ripreso completamente le forze gli ho fatto festa, gli ho preparato banchetti, gli ho imbandito le tavole coi cibi migliori e suonato musiche festose, affinché capisse quanto prima fosse lontano da casa, affinché comprendesse che ci sono mani che avrebbero saputo tenerlo con più delicatezza, bocche che gli avrebbero parlato con più dolcezza, sguardi che lo avrebbero guardato con più comprensione e cuori che avrebbero saputo donarsi a lui con il suo stesso slancio….

…Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più un cuore… non temere, tornerà…. in fondo aveva solo perso la strada di casa !

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

8 pensieri su “(No) need to argue

  1. Wow, marvelous weblog structure! How lengthy have you ever been running a blog for?
    you made running a blog glance easy. The overall
    glance of your website is wonderful, let alone the content
    material!

    Mi piace

  2. mah, i sempre si raggiungono solo per induzione. Ed è un rischio.

    Mi piace

  3. Sono d’accordo con mauri53, c’è proprio tanta verità in quello che dici. Trattiamolo bene questo nostro cuore.

    A presto.

    Mi piace

  4. È bella l’idea di un cuore in movimento, capace di sostenere il peso del mondo, di amare, tanto e di fidarsi ancora di più. Un cuore che viene stritolato e lasciato a penare, ma quel cuore esanime riprende a battere così forte da riportarci alla vita e allora, solo allora, sapremo comprendere che quell’amore finito ci ha deluso, ma anche che quell’amore, quando è stato vissuto, ci ha regalato gioie e momenti che conserveremo per sempre!
    Ah… Questi cuori ballerini…..

    Mi piace

  5. quanta verità c’è in quello che hai scritto…(respiro profondo) andiamo avanti che c’è posto
    un sorriso

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: