Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Da “Assetto di volo”

Di solito non posto scritti non miei, ma stasera una mia amica mi ha fatto conoscere questa poesia di un mio conterraneo che mi ha fatto emozionare. La volevo condividere con voi. La versione originale è in dialetto, ma vi offro la traduzione in italiano.

Fronte a fronte, amore, due teste la tua, la mia.

La mia stesa per guardarti meglio.

La tua più alta che a guardarmi vedo

l’arco del tuo ciglio distendersi in pace;

fuori del quadro della finestra,

il verde di erbe grondanti d’aprile:

tutta una primavera taciuta

che taccio per farti più bella.

Dentro il cerchio verde dei tuoi occhi,

da stanco che era, più profondo

più denso nascerà il mondo.

Pierluigi Cappello

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: