Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Pentimenti

Se dovessi raccontarti di questi occhi

ti direi che è per colpa della luce accesa all’improvviso

di queste lenti sporche che si appiccicano al cristallino

del moscerino distratto che vola ubriaco

se sono così lucidi.

Non sono lacrime, non è pianto.

Se ti raccontassi della mia voce

ti direi che è per colpa dell’aria calda di questo posto

della saliva di traverso che mi strozza

dell’ugola infiammata per il troppo canto

se è così tremante.

Non per lacrime, né per pianto.

Se invece non sapessi mentire

ti direi che è colpa del tempo che vorrei indietro

della tua mancanza che brucia

della mia coerenza che manca

se sono così triste.

Ed è colpa del non sapermi staccare

del non saper aspettare

del non sapere accettare

delle cose che cadono con la tua iniziale

delle richieste che vorrei cambiare

del perdere per paura di tentare.

Ancora.

E delle ambizioni alte

i sogni intensi

i pensieri travolgenti

le parole spudorate.

 

E sono lacrime

e non si ferma il pianto…

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Pentimenti

  1. fra3fra in ha detto:

    Capisco… quanto capisco….

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: