Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Luce

Sei luce sui miei colori d’inverno

sulle ombre che lasciano spazio

a un cuore che si concede di battere di nuovo

all’impazzata senza il mio permesso.

Illumini le immagini sconnesse dei miei pensieri

che vanno troppo in là a rubare l’atmosfera al futuro

e i suoi profumi

dove non mi è concesso guardare

e forse neanche sperare.

Moltiplicherei ogni cosa

per poterla poi condividere con te

e per te inventerei nuovi tempi nuovi spazi

e impossibili geometrie

non per lasciarti sazio di numeri

che non saprei uguagliare

ma per donarti il tremore della mia pelle

che è sempre così insicura del suo valore.

E tra le mie braccia e

davanti ai miei occhi

tutto quello che c’è dentro di me

ti racconterebbe ancora una volta

come si può morire

rinascendo.

E vorrei essere solo protagonista dei tuoi sorrisi.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

8 pensieri su “Luce

  1. Bellissima davvero, piena di emozioni che si colgono mano a mano che si legge… complimenti 🙂

    Mi piace

  2. Dolce, romantica ma profondamente donna. La voce narrante è una donna che trepida d’amore. Il suo è un amore senza fine e senza confine.
    Bella, bella, bella.

    Liked by 1 persona

  3. una dichiarazione d’Amore che è anche una preghiera

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: