Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Ho smesso

Ho smesso di dire

tutte le cose al mondo intero

con quell’urgenza disperata di chi

ha qualcosa da perdere,

il tempo forse o qualche pezzo di sé

scaduto prima di giungere a destinazione.

Ho smesso di pensare

tutte le cose del mondo intero

con quell’intensità concentrata di chi

crede che se pensi più forte accade

chiudendo gli occhi magari

e recitando quaranta ”ti prego”

in grani da dieci.

Ho smesso di chiedere

tutta la memoria del mondo intero

con quell’atteggiamento pietoso di chi

ha paura della dimenticanza nella mente altrui

o ancora peggio nel cuore.

Ho smesso perché quel mondo intero

sei sempre stato tu e

se non sono mai stata io

dire, pensare, chiedere

non hanno più importanza.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

9 pensieri su “Ho smesso

  1. non la conoscevo
    più bello pensare fosse tua

    Liked by 1 persona

  2. una presa di coscienza che i sogni e i desideri non possono vedere la luce. Una poesia forte, profonda ma ma molto umana nel riconoscere che essere don Chisciotte non porta da nessuna parte.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: