Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Settembre

La patina scura della notte
si è scrostata come pane cotto
sulla tovaglia del giorno pallido
e un cane randagio lecca
le prime briciole delle ore.
Il sole prova ad ingiallire l’aria
dietro le nuvole appallottolate del nostro scarabocchio di cielo
ma brucia solamente la sua sconfitta
al passaggio del vento.
È settembre
e già si sente che qualcosa cambia
nel tempo fragile delle false partenze
o dei veri epiloghi
e lascia in bocca il sapore dell’incertezza
bianco come un fantasma
ma dalla consistenza del cemento rappreso
avvinghiato ai tuoi piedi.
Che pensiero…
È colpa della mancanza del mare
o forse perché oggi l’hanno messo qui
a sgocciolare tutto in verticale.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

14 pensieri su “Settembre

  1. Le prime briciole delle ore si sposano con la mancanza del mare. E quel cane che c’è, nonostante tutto. Nonostante.
    Color legno. Calore di sole.
    Grazie per la bellezza!

    Liked by 1 persona

  2. la chiusa è fantastica

    Liked by 1 persona

  3. Molto bella l’immagine della “patina scura della notte
    si è scrostata come pane cotto”

    Liked by 1 persona

  4. Settembre. Un mese denso e leggero. Adoro il settembre con suo clima mutevole, con la campagna che prende colore.
    Tu lo vedi nero come un nemico da combattare. Bella l’immagine del mare che gocciola le sue onde sulla terra.
    Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: