Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

2- Terra

Le superfici si sono fatte secche
solchi, crepe disegnano i miei contorni
frattali.
È un abbandono alle tenebre
uno sguardo all’abisso e alle sue profondità
ove v’è solo il barlume del ricordo
non più occhi per vedere.
La mia materia si annerisce
putrida e muore
sotto il peso di altri affanni.
Sembra lo sfacelo
la fine.
E invece poi tu hai nelle mani
il dono di rivoltarmi
rimescolarmi le viscere
esporre alla luce esuberante
la faccia nera delle mie zolle.
E ridai sostanza all’intima mia natura
mi trasformi in valle
fertile e rigogliosa.

E mi fai grembo al tuo seme.
Ogni cosa rifiorisce
e tutto vive.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “2- Terra

  1. Molto interessante è il parallelismo con madre terra che porta in grembo i semi della rinascita.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: