Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Tempo stonato

E c’è questo sole che abbaglia le ortensie tardive

quando invece sarebbe dovuto piovere

come ieri

come proprio qui dentro.

Sceglilo tu allora un sottofondo

una musica triste

che si trascina

un qualcosa di straziante che mi ripari l’anima

che curi le ferite e faccia rammendo di questo cuore.

Che mi accompagni alla fine del giorno

quando tutto è buio

ché io possa finalmente piangere.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

8 pensieri su “Tempo stonato

  1. Se vuoi piangere e se vuoi la più straziante delle melodie, la migliore (o peggiore) è il silenzio.

    Liked by 1 persona

  2. dolce, con ricordi dolorosi che non lasciano il tempo di piangere.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: