Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Tempesta

Adesso che il cielo è grigio

e fuori imperversa la tempesta

sarebbe il tempo di chiamarci

per chiederci come siamo sopravvissuti

alla raccolta degli oggetti sul balcone

all’ululo del vento tra le veneziane

alla pioggia obliqua come gli ubriachi

all’oscillazione disperata degli alberi arsi.

Sarebbe da chiederci se ci siamo pensati nei giorni

del sole cocente

degli occhi estranei gravitanti intorno a noi

delle bocche affamate

e come sta la nostra pelle adesso

che siamo un po’ più vicini

ma mai abbastanza.

E forse sarebbe da chiederti scusa

per qualche frase affidata alle tue spalle

che non ha avuto riscontro

e forse per qualche altra che mi pesa

qui sul cuore

e che non oso pronunciare.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

10 pensieri su “Tempesta

  1. le tempeste aiutano ad apprezzare il sereno

    Liked by 1 persona

  2. Riesci sempre a descrivere tutto alla perfezione. 😊

    Liked by 1 persona

  3. la tempesta suscita in noi molte domande alle quali è arduo dare una risposta sensata. Ci si abbandona a quello che è stato sperando che possa essere quello che sarà.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: