Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Archivi per il mese di “gennaio, 2018”

Uno spazio sbranato

E’ ancora come il mare contro le scogliere

un rifrangersi controvento il mio viso

sull’impronta del tuo palmo

a cercare tra le pieghe

il punto esatto dove ci ritroveremo.

Ma non sarà né qui né là:

non dentro le tue mani

non dentro le mie rughe.

Forse resteremo due curve sfioranti

nel meravigliarsi di un qualcosa che accade

fulmineo

nel vociare del tempo.

Dove per un attimo il tempo è solo

uno spazio sbranato

che forza mellifluo le nostre serrature.

Annunci

Naufragi

Che poi forse è solo un incastro di naufragi

il cercare la tua mano la mia

la mancanza di numero dorato

inchiodato alla porta d’ingresso

qualcosa che oggi ha una forma difficile

da ripiegare.

Come la prima volta che volli dei sogni

farne aereoplani di carta

e soffiarli via dispersi nel fumo

delle tue parole.

Che forse quello che ci spaventa

ha più paura di noi.

Niente di così diverso da un gesto ridondante

niente di così diverso dal ricominciare,

il dimenticare.

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: