Soliloquio in compagnia

Una delle cose che succede quando scrivi sulla tua vita è che educhi te stesso. Andy Warhol

Chi sono

Ho sempre odiato i diari. Scrivere i diari l’ho sempre trovata una cosa inutile per me e la mia vita. Ho sempre pensato che doveva essere vissuta appieno e non fermata da parole su un foglio bianco, irrigidito da date e con la possibilità di essere letto da chiunque. Così se avevo bisogno di ritornare sui miei pensieri, bastava premere un tasto nel registratore della mia mente e tutto ritornava. Dunque nella vita ho sempre detto “no! un diario non fa al caso mio”, bastava la mia salda memoria. E allora perchè Soliloquio in compagnia, perchè IO, che NON volevo un diario, sono qui a scrivere un giorno si e l’altro pure? Beffa del destino! Il mio si è preso proprio un bello spasso. Ogni volta che ho detto “non lo farò mai” mi sono trovata invischiata e catturata da quel mai.

E così sono qui, invisibile, solo una pagina e uno pseudonimo… niente di più, senza nome, cognome e indirizzo, senza mestiere. Sono la mia anima nuda che parla, che ride, che piange, breve, prolissa, ripetitiva, schematica, logorroica. Questo è il mio rifugio, la mia tana del BianConiglio, dove precipito in una marea di parole e pensieri, allusioni e illusioni, dove si mescolano in continuazione fantasia e realtà e dove è impossibile stabilire quando finisce l’una e inizia l’altra. Qui c’è il mio Io più vero, la mia Essenza. Sono Equilibrio e Anima Inquieta. Qualcuno mi chiama Decisione, io che da anni tremo per Incertezze e Insicurezze.  Per altri sono una persona Solare, mentre a volte, il mio spirito si trascina Pesante e Annerito. Sono una Certezza e un Cambiamento, l’ Attesa e il Disincanto, Pensieri e Parole, Azione e Meditazione, Aria fresca e Acqua Stagnante, Pianto e Risata. Sono Coerenza e Contraddizione, preannunciate dal nome che ho scelto per il blog: Soliloquio in compagnia, lunghi monologhi ad alta voce, che hanno paura di rimanere soli e cercano qualcuno con cui condividersi, a cui donarsi. Qualcuno mi ha già trovato, qualcuno lo troverò, qualcuno, a cui molti articoli sono e saranno dedicati, non mi leggerà mai…

Per tutti gli altri,

buona lettura (o almeno spero)

27 pensieri su “Chi sono

  1. Sarino in ha detto:

    una pagina che è Poesia!

    Liked by 1 persona

  2. Presentazione fantastica!! Contenta di aver incontrato il tuo blog

    Mi piace

  3. ehi, ma qui c’è il trucco… ero convinto fossi la curatrice di beniculturali e non avevo fatto caso avessi un blog tuo, mi sa che è colpa dell’età eheheheh
    “Pare” abbiamo in comune l’insana passione per certi “strani” argomenti… ora capisco le allusioni nei miei commenti al labirinto 😉
    Felicissimo di essere approdato qui, credo avremo molto da condividere
    A presto

    Mi piace

    • Ciaooo che piacere. Quella con il blog Beniculturali è una esperienza nuova che mi sta riempiendo di entusiasmo. Il mio blog originale è questo, in cui, solo ultimamente, mi sono decisa di convogliare la passione dell’archittura, oltre la poesia e la prosa. Ebbene sì, mi sa che gli argomenti strani sono una passione di entrambi e io sarò felice ad avere un interlocutore come te con cui parlarne. Felicissima di accoglierti qui. A presto 🙂

      Mi piace

  4. Matteo in ha detto:

    Ciao, mi sono permesso di inserirti nei Link utili, a presto.

    Mi piace

  5. bel blog! complimenti 🙂 -ti ho messo tra i miei preferiti, a presto-

    Mi piace

  6. Eccomi, è già da un po’ di tempo che il tuo blog me lo ritrovo nella colonna dei “suggerimenti”, ma confesso che sono arrivato a te per vie traverse, soprattutto perchè i suggerimenti li ho sempre odiati. Quando a scuola mi suggerivano non capivo mai una mazza, rispondevo per assonanze e facevo costantemente figure barbine..tipo..prof:”che libro hai letto questa settimana?”..e il mio compagno di banco :”digli…sei super ragazzi”…e io…:”sesso per ragazzi!!”

    Mi piace

    • ahahahah devi essere proprio un tipo simpatico. Con i suggerimenti scolastici ero una frana anche io e ti dirò anche che ogni volta che passavo un compito ai miei compagni dicevano che ero io quella che copiava… una sfiga totale, oltre il danno, la beffa. Meno male che ne è passata di acqua sotto ai ponti! 🙂
      Spero che leggere il mio blog sarà per te piacevole… e ben arrivato!!!

      Mi piace

  7. Io dicevo: ho tre certezze nella vita: non mi sposerò mai, non avrò figli e non mi toglierò i denti del giudizio! E i denti son già partiti…

    Mi piace

  8. […] Ogni volta che ho detto “non lo farò mai” mi sono trovata invischiata e catturata da quel mai. […]

    Ora capisco tante cose!
    😀
    r.

    Mi piace

  9. masticone in ha detto:

    Fratelli

    Mi piace

  10. wildoat85 in ha detto:

    Ciaooo… oggi è il mio primo giorno in Worpress e .. nn so come mai… mi ritrovo perfettamente con ciò che scrivi.. WildOat è un nome.. un fiore … il simbolo di un’anima alla ricerca di un qualcosa.. che per ora nn sa neanche cosa sia ! Le mie prime parole le scrivo qui .. sul blog nn c’è ancora nulla.. speriamo che questa esperienza mi aiuti a crescere !! Ciaoooo

    Mi piace

    • Ciaoooo e benvenuta/o… sono contenta che le tue prime parole in wp siano state scritte sul mio blog… un forte in bocca al lupo e a rileggerci. ciao 🙂

      Mi piace

      • wildoat85 in ha detto:

        Ciao Soliloquio… giusto una piccola info… per vedere il mio blog su google ho inserito il WEBmaster tools di google e verificato !! Per ora nn risulta pubblicato tu hai fatto lo stesso?? sapresti suggerirmi come fare? che tempi ci sono?
        Grazie Mille e Buona serata

        Mi piace

        • Mi dispiace, io non ho fatto niente di tutto ciò, quindi non posso esserti di aiuto. Per me scrivere è darmi pace, liberarmi da parole che non sempre si possono dire. Wp mi ha aiutata in questo, poi, ma dopo un bel po’, sono arrivati anche i contatti. Ma per me l’importante resta scrivere e scrivermi. Certo se c’è qualcuno che mi legge e apprezza è normale che mi faccia tanto piacere… ma a chi dispiacerebbe, giusto? Scrivi, tagga i tuoi articoli e inserisci le categorie in cui vuoi che il tuo articolo compaia e poi attendi con pazienza… qualcosa arriverà… a me sta arrivando molto più di ciò che speravo. A presto

          Mi piace

  11. Ancora non l’ ho letto, purtroppo. Ogni volta che sono lì lì per comprarlo, qualcosa mi dice che non è il momento giusto ancora, così desisto. Ma prima o poi lo farò e magari avremo modo di commentarlo assieme, se vuoi. Grazie ancora e alla prossima. 🙂

    Mi piace

  12. Mi ricordi molto Yair-Miriam in “Che tu sia per me il coltello” di David Grossmann. L’hai mai letto? E’ stupendo secondo me, è un libro davvero profondo che ti scava dentro, e ti rendi conto quanto le parole possano aiutare a capire la propria Essenza. Da come ti presenti mi sembri proprio così.
    E’ bello che le persone riescano a parlare col loro lato più profondo, non tutti ce la fanno, non tutti lo accettano. Sarà un piacere per me leggere ciò che scrivi.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: